Domande frequenti su SEO e marketing digitale

cos'è l'ottimizzazione del motore di ricerca? Seo è necessario per la mia attività? Come posso trovare le parole chiave utilizzate dalle persone? Perché il mio sito web non è presente su google? Come funziona seo nel dettaglio? Come posso fare SEO da casa mia?
Domande frequenti su SEO e marketing digitale
Domande frequenti su SEO e marketing digitale
Sommario Nascondere
  1. cos'è l'ottimizzazione del motore di ricerca?
  2. La SEO è necessaria per la mia attività?
  3. Come posso trovare quali parole chiave usano le persone?
  4. Perché il mio sito web non è elencato su Google?
  5. Come funziona la SEO nel dettaglio?
  6. Come posso fare SEO da casa mia?
  7. Google Analytics: cos'è e come funziona?
  8. Google Analytics è intuitivo?
  9. Cos'è Google Analytics e come posso utilizzarlo?
  10. Come posso creare un account Adsense?
  11. Google AdSense è un servizio gratuito?
  12. Qual è la procedura per ottenere AdSense per YouTube?
  13. Qual è la definizione di marketing digitale?
  14. Qual è il modo migliore per iniziare con il marketing digitale?
  15. Quali strumenti di marketing digitale dovremmo utilizzare?
  16. Quanto paga AdSense?
  17. Su YouTube, quanto paga AdSense?
  18. Quanto paga Google AdSense per 1000 visualizzazioni su YouTube?
  19. Quali annunci AdSense sono i più redditizi?
  20. Vieni pagato per i tuoi post su Instagram?
  21. Qual è il metodo di pagamento per Tik Tok?
  22. Quanto guadagna un milione di visualizzazioni su YouTube?
  23. È necessario che io abbia un blog?
  24. Con quale frequenza devo aggiornare il mio blog o account di social media?
  25. Quali piattaforme di social media dovrebbe utilizzare la mia azienda?
  26. L'email marketing è ancora una strategia di marketing praticabile?
  27. Dovrei investire in una mailing list?
  28. Cosa sono gli "obiettivi" in Google Analytics e perché dovrei preoccuparmene?
  29. Perché è fondamentale monitorare le statistiche del mio sito web con Google Analytics?
  30. Perché ho bisogno di Google Tag Manager e che cos'è?

cos'è l'ottimizzazione del motore di ricerca?

Ottimizzazione del motore di ricerca (SEO) è il processo di ottimizzazione del posizionamento di un sito Web sui motori di ricerca per aumentarne l'esposizione quando i consumatori eseguono ricerche di query e parole chiave pertinenti.
Man mano che migliori la posizione di un sito per una varietà di parole chiave, vedrai un aumento del traffico organico. Il traffico organico è il traffico che proviene dalle classifiche naturali di Google, non da annunci sponsorizzati. Il nostro "Cos'è la SEO?" tutorial espande questa risposta delineando i passaggi necessari per avere il tuo sito web elencato nelle SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca):
Assicurati che questi motori di ricerca comprendano chi sei e cosa devi fornire.
Convincili che sei l'alternativa più affidabile disponibile per i loro utenti.
Crea contenuto consegnabile.

Tuttavia, è fondamentale riconoscere che Google classifica i risultati in base alla loro rilevanza rispetto alla domanda ricercata.

La SEO è necessaria per la mia attività?

Sì, la tua azienda dovrebbe spendere per l'ottimizzazione dei motori di ricerca. Ottimizzazione del motore di ricerca ti consente di aumentare il tuo traffico senza dover pagare per ogni hit.

Quando esegui annunci PPC, verrai pagato per ogni clic che porta al tuo sito Web tramite quel canale. Tuttavia, se il tuo sito web raggiunge un posizionamento naturale sui motori di ricerca, questo traffico è praticamente gratuito (almeno in termini di costo per clic). Naturalmente, il posizionamento di un sito Web nelle SERP richiede investimenti in competenze e risorse.

Come posso trovare quali parole chiave usano le persone?

Non puoi inserire un piano di ottimizzazione dei motori di ricerca alla cieca. Devi capire quali termini usano le persone su Google per scoprire attività simili alla tua per ottimizzare il tuo sito per queste frasi.

Questo può essere ottenuto con Keyword Planner di Google o Keyword Magic Tool di SEMrush. Avvia lo strumento e digita una parola chiave che ritieni i consumatori utilizzeranno per scoprire la tua attività online. Successivamente, ti verrà presentata una serie di consigli per parole chiave simili, completi del volume di ricerca mensile.

Perché il mio sito web non è elencato su Google?

Se il tuo sito web non si posiziona bene su Google, ci sono alcune possibili spiegazioni. Tuttavia, per prima cosa, visita Google ed esegui una ricerca sul sito per il tuo sito web.

Il tuo sito è giovane e manca dell'autorità necessaria per classificare i termini di ricerca competitivi. Non puoi creare un sito Web e aspettarti di classificarti immediatamente per le tue parole chiave target; devi prima dimostrare che meriti di classificarti.

Il contenuto del tuo sito web non è in linea con l'obiettivo del ricercatore, manca di ricerche approfondite o è di qualità inferiore rispetto ai siti che si classificano per le query che stai esaminando. Devi garantire che i siti che fornisci siano almeno altrettanto eccellenti, se non migliori, di quelli che ora si classificano.

Se nessuna delle pagine del tuo sito web è elencata, significa che non è stata indicizzata. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il tuo sito Web vieta ai motori di ricerca di scansionarlo (spesso tramite il file robots.txt) o indica loro di non indicizzarlo (generalmente utilizzando tag senza indice). Una volta risolti questi ostacoli, il tuo sito dovrebbe essere indicizzato.

Il tuo sito è stato aperto di recente (entro pochi giorni) e non lo hai inviato a Google né incluso un link ad esso altrove, indicando che non è stato ancora indicizzato. Configura Google Search Console e invia una richiesta di indicizzazione.

Il tuo sito è stato sanzionato manualmente a livello di sito per aver violato le Istruzioni per i webmaster di Google. Questo è estremamente insolito e improbabile. Tuttavia, questo richiederebbe che tu ti sia impegnato in alcuni metodi SEO severi da cappello nero.

Come funziona la SEO nel dettaglio?

Che cos'è una strategia di ottimizzazione dei motori di ricerca?
Passaggio #1: crea un elenco di parole chiave.
Passaggio #2: analizza la prima pagina di Google.
Passaggio #3: crea qualcosa di nuovo o migliorato.
Passaggio #4: aggiungi un collegamento.
Passaggio #5: ottimizzazione SEO on-page
Passaggio #6: ottimizza per l'intento di ricerca.
Passaggio #7: enfatizza la progettazione dei contenuti.
Passaggio #8: aumenta il numero di collegamenti alla tua pagina.

Come posso fare SEO da casa mia?

Riconosci lo scopo della SEO.
Competenza nella ricerca di parole chiave.
Comprendere la distinzione tra ottimizzazione dei motori di ricerca on-page e off-page.
Acquisisci la capacità di individuare i segnali dell'esperienza utente.
Adotta una strategia di produzione di contenuti SEO-friendly.
Inizia a creare collegamenti.

Google Analytics: cos'è e come funziona?

Google Analytics raccoglie dati sui visitatori del sito. Dall'origine del traffico di un sito Web al numero di visite mensili, Google Analytics fornisce informazioni significative sul comportamento degli utenti e raccoglie i dati vitali degli utenti in tempo reale.

Google Analytics è intuitivo?

Come ottenere il massimo da Google Analytics. Google Analytics è uno strumento semplice e gratuito per il monitoraggio e l'analisi del traffico del sito web. Potresti ricevere centinaia o addirittura milioni di visitatori ogni mese, ma se non ne sai nulla, quei visitatori sono inutili.

Cos'è Google Analytics e come posso utilizzarlo?

Il primo passaggio consiste nell'ottenere un ID proprietà di Analytics.
✅ Crea un account Analytics se non ne hai già uno.
✅ Individua l'ID proprietà di Analytics.

Passaggio 2: includi l'ID proprietà di Analytics nel codice HTML del tuo sito.
✅ Apri un nuovo Google Sites sul tuo PC.
✅ Fare clic su Impostazioni Impostazioni nell'angolo in alto a destra.
✅ Passa ad Analytics nella casella "Impostazioni".
✅ Digita un ID proprietà Analytics valido nella casella di testo sottostante. Dovrebbe essere sotto forma di "UA-XXXXX-X" o "G-XXXXXXX".
✅ La visualizzazione dei dati in Analytics potrebbe richiedere fino a 24 ore.

Passaggio 3: esamina i tuoi dati
✅ Apri la scheda Analisi.
✅ Visualizza i tuoi dati. Scopri come utilizzare Analytics.
✅ Suggerimento: l'aggiunta di un percorso personalizzato a un sito Web o la ridenominazione di una pagina esistente genera un nuovo URL, che potrebbe interrompere il monitoraggio dei dati in Google Analytics.

Come posso creare un account Adsense?

✅ Per iniziare, vai su https://www.google.com/adsense/start/.
✅ Per iniziare, fai clic sul pulsante Inizia.
✅ Vai al tuo account Google e accedi.
✅ Inserisci l'URL del sito web in cui desideri che appaia la pubblicità.

Google AdSense è un servizio gratuito?

No, la partecipazione ad AdSense è completamente gratuita. Ancora meglio, Google ti compenserà per i clic o le impressioni sulla pubblicità di Google che posizionerai sul tuo sito web.

Qual è la procedura per ottenere AdSense per YouTube?

✅ Crea un account AdSense e collegalo ad esso.
✅ Per utilizzare YouTube Studio, devi prima accedere.
✅ Nel menu a sinistra, seleziona la scheda Monetizzazione.
✅ Nella scheda Iscriviti a Google AdSense, fai clic su INIZIA.
✅ Inserisci la password del tuo account YouTube quando richiesto e autentica nuovamente se necessario.
✅ Seleziona l'account Google che desideri utilizzare per AdSense.

Qual è la definizione di marketing digitale?

Il marketing digitale include tutto, dall'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) al marketing dei contenuti, ai social media e ad altri tipi di pubblicità e marketing online.

Qual è il modo migliore per iniziare con il marketing digitale?

Ti proponiamo di iniziare i tuoi sforzi di marketing digitale considerando il tuo pubblico di destinazione e le priorità. Questo ti aiuterà a determinare quali metodi di marketing digitale sono i migliori per te. Ad esempio, se offri servizi di marketing a coloro che si stanno avvicinando alla pensione, Instagram e Snapchat generalmente non sono la soluzione migliore per il tuo target, sebbene LinkedIn e Facebook lo siano.

Il prossimo passo è considerare le priorità della tua azienda. Le tue strategie di marketing digitale dovrebbero essere in linea con gli obiettivi della tua azienda. La SEO locale è per te se il tuo obiettivo principale è spargere la voce sulla tua attività locale. Il test UX è una buona opzione se sei più interessato a capire perché le persone stanno abbandonando il tuo sito web.

Quali strumenti di marketing digitale dovremmo utilizzare?

Sebbene dipenda dai tuoi obiettivi, Google Analytics e Google Search Console sono due strumenti di marketing digitale utili per tutte le aziende.

Google Analytics è un software di analisi dei siti Web con ampie funzionalità di reporting e monitoraggio. Ti consigliamo di configurare GA anche se desideri solo vedere quante persone visitano il tuo sito web ogni mese e quali pagine guardano.

La Google Search Console (precedentemente Google Webmaster Tools) fornisce il canale di contatto diretto del tuo sito web con Google. Se ti stai avvicinando alla SEO, ti consigliamo di configurare Google Search Console in modo da poter vedere come Google interagisce con il tuo sito. Anche se non stai ancora andando all-in sulla SEO, ne avrai bisogno per alcune funzioni di manutenzione di base del sito Web come l'invio di mappe del sito.

Quanto paga AdSense?

I publisher ricevono il 68% di tutti i clic (o il 51% quando si tratta di AdSense per la ricerca). La commissione che ricevi è determinata principalmente dalla competitività della nicchia e dal CPC. La tariffa per clic potrebbe variare in pratica da $0.20 a $15. La maggior parte delle nicchie paga agli editori meno di $3 per clic.

Su YouTube, quanto paga AdSense?

Gli YouTuber possono guadagnare da $0.01 a $0.03 per visualizzazione con AdSense, secondo diverse fonti, con una media di $0.18 per visualizzazione. La quantità di denaro pagata da YouTube.com, d'altra parte, è determinata da alcuni criteri, incluso il numero di visualizzazioni ottenute dal tuo video. Il numero di volte in cui viene fatto clic su un annuncio.

Quanto paga Google AdSense per 1000 visualizzazioni su YouTube?

Google distribuisce il 68% delle entrate AdSense agli editori, il che significa che per ogni $100 pagato da un annuncio, l'editore riceve $68. I prezzi effettivi pagati dagli inserzionisti vanno da $0.10 a $0.30 per visualizzazione, con una media di $0.18 per visualizzazione. Il canale YouTube può guadagnare in media $18 ogni 1.000 visualizzazioni di annunci.

Quali annunci AdSense sono i più redditizi?

Le aziende sono disposte a spendere di più per i clic sugli annunci assicurativi poiché il ROI potrebbe essere piuttosto elevato, anche a CPC significativamente più elevati. Dopo l'assicurazione, le migliori nicchie sono: A $12.08 per clic, puoi ottenere un'istruzione online. $6.45 per clic per marketing e pubblicità.

Vieni pagato per i tuoi post su Instagram?

L'importo che guadagni è determinato dal numero di visualizzazioni che il tuo video riceve nel feed. Secondo il sito Web di Instagram for Business, otterrai 55% del reddito prodotto per ogni visualizzazione. I pagamenti vengono effettuati ogni mese. Tuttavia, se i tuoi film non soddisfano le condizioni, non verrai risarcito.

Qual è il metodo di pagamento per Tik Tok?

Crea semplicemente video Tik Tok e guadagna denaro a seconda di quante persone li guardano. Ti pagano in denaro reale, non in punti, monete o altre forme di valuta virtuale. Riceverai contanti e io trasferirò i fondi sul mio conto PayPal. Di conseguenza, un film con 1.000.000 di visualizzazioni ti pagherà tra $20 e $40.

Quanto guadagna un milione di visualizzazioni su YouTube?

Quanto guadagna un milione di visualizzazioni su YouTube? Gli YouTuber spesso guadagnano in media tra $2.000 e $4.000 per milione di visualizzazioni. La tariffa retributiva, d'altra parte, oscilla notevolmente in base al coinvolgimento, al tipo di contenuto e ad altri flussi di reddito. Ci vuole anche un grande sforzo per raggiungere un milione di visualizzazioni.

È necessario che io abbia un blog?

Il luogo più popolare per la condivisione di informazioni di marketing è un blog. In effetti, il 55% degli esperti di marketing pensa che i blog siano il loro principale obiettivo di marketing nel 2019. Questo perché i clienti sono attratti dai blog poiché forniscono loro divertimento e informazioni utili. Da un piccolo negozio di moda a uno studio legale fino a una società di costruzioni, il blog può essere utilizzato per quasi tutte le attività. In poche parole, ti consigliamo vivamente di aprire un blog. Per saperne di più, consulta il nostro blog su "I 6 errori di blogging più comuni".

Con quale frequenza devo aggiornare il mio blog o account di social media?

Facebook? Obiettivo per una volta al giorno e non meno di tre volte a settimana.

Instagram? Una o due volte al giorno.

LinkedIn? Almeno due volte a settimana, ma non più di una volta al giorno.

Twitter? Questo è un po' più variabile, ma è sufficiente variare da 3 a 30 tweet al giorno.

Quali piattaforme di social media dovrebbe utilizzare la mia azienda?

Per iniziare, concentrati sui social network con le persone più attive. Facebook, YouTube, Instagram, Twitter e LinkedIn, in quest'ordine. Il prossimo passo è capire come il tuo pubblico di destinazione trascorre il proprio tempo e informarti sulla fascia demografica. Quali sono le loro tendenze di comportamento? Che tipo di materiale amano consumare? Che impatto hanno i social media su di loro come consumatore?

L'email marketing è ancora una strategia di marketing praticabile?

Decisamente! Poiché i social media sono diventati così popolari, non dovresti mai credere che concentrare il tuo approccio di marketing digitale semplicemente sui social network sia sufficiente. Ci sono account di posta elettronica più attivi di qualsiasi altro account di social media sul pianeta. L'email marketing è più privato e il consumatore in genere lo percepisce come più personale. La maggior parte delle persone è continuamente connessa alla propria posta elettronica, la controlla numerose volte al giorno e riceve notifiche sui propri smartphone, computer e tablet. Nel nostro articolo sul blog, "L'email marketing è morto? ' spieghiamo perché dovresti continuare a utilizzare l'email marketing.

Dovrei investire in una mailing list?

Per favore, non farlo. Gli elenchi di posta elettronica acquistati sono essenzialmente un mezzo di Spamming individui casuali del pubblico. I pulsanti di abbonamento e gli inviti all'azione possono aiutarti a far crescere la tua lista e-mail in modo naturale. In questo modo, non stai solo salvaguardando l'immagine della tua azienda, ma stai anche dedicando tempo e risorse a una campagna e-mail rivolta a lead legittimi che hanno chiesto di essere contattati.

Cosa sono gli "obiettivi" in Google Analytics e perché dovrei preoccuparmene?

Gli obiettivi di Google Analytics consentono al tuo team di misurare le conversioni sul tuo sito. Vuoi tenere traccia delle attività di marketing che portano a conversioni online, che si tratti di un invio di moduli o di un acquisto online.

Perché è fondamentale monitorare le statistiche del mio sito web con Google Analytics?

Google Analytics fornisce informazioni critiche e approfondite sui visitatori del tuo sito web, incluse le pagine più popolari, come gli utenti navigano nel tuo sito, quanto spesso raggiungi i tuoi obiettivi online e molto altro! Puoi utilizzare questi dati per capire quali contenuti e marketing sono i più efficaci, aumentare le conversioni e migliorare l'esperienza utente sul tuo sito web.

Perché ho bisogno di Google Tag Manager e che cos'è?

Google Tag Manager è uno strumento che ti consente di aggiungere facilmente tag e pixel ai tuoi siti Web, come il monitoraggio delle conversioni di AdWords o i pixel di Facebook, utilizzando un'interfaccia intuitiva. Puoi utilizzare GTM per implementare un'ampia gamma di tag, script e frammenti di codice che altrimenti dovresti inserire nel tuo sito web. Poiché tutti i tag sono archiviati in un'unica posizione, GTM semplifica l'applicazione e la modifica.

Puoi utilizzare GTM per monitorare una serie di azioni sul tuo sito web, inclusi i clic sugli elementi di navigazione, i clic sui pulsanti CTA e il completamento dei moduli. Sì, Google Analytics fornisce informazioni simili, ma non è così completo come GTM. Puoi controllare il numero di visite su un sito Web con Google Analytics, ad esempio, e dedurre che le persone stanno facendo clic su quel pezzo nel menu. Con GTM, puoi vedere quali pulsanti le persone hanno cliccato per andare alla pagina successiva, così come la pagina in cui si trovavano nel momento in cui hanno cliccato su quell'elemento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Post correlati
Biscotto Questo sito utilizza i cookie per fornire i propri servizi e analizzare il traffico.